La Casa Grotta del Casalnuovo, splendido e antico esempio di casa scavata nella roccia, è tra le più antiche visitabili. Essa è presente sul territorio, quale museo demoetnoantropologico sin dai primi anni 80. Arredata con arredi originali dell’epoca, conservati dal Sig. Festa Nicola, il creatore del museo, è tra le mete preferite di viaggiatori di ogni tipo. Dal solitario in cerca di pace e tranquillità, al gruppo eterogeneo.

La struttura è gestita da uno staff multilingua con un forte orientamento all’accoglienza.

La squadra è composta da professionisti sempre pronti a soddisfare le esigenze dei visitatori.

La presenza, in adiacenza della struttura museale,di un laboratorio artigianale gestito da un artigiano di notevole esperienza arricchisce l’offerta della Casa Grotta del Casalnuovo che prevede, su richiesta, anche laboratori di ceramica e costruzione di fischietti in argilla.

Il titolare, Piero Colapietro, da sempre attivo nella promozione del territorio e nell’accoglienza turistica, è il motore che ha dato una spinta notevole alla struttura investendo in innovazione e ACCESSIBILITÀ.

Grazie a questa visione lungimirante e pionieristica, la struttura può vantare il fatto di essere la prima nel suo genere ad essere accessibile per sordi, ciechi e ipovedenti essendo dotata di mappa visivo-tattile, plastico 3D e video guida in LIS italiana, oltre ad aver effettuato, all’interno della struttura, tutti quegli accorgimenti strutturali atti a ridurre al minimo le barriere architettoniche.

Plastico Casa Grotta del Casalnuovo